Da sempre appassionata di tecnologia  dell’architettura, innovazione tecnologica ed utilizzo razionale dell’energia, svolge attività professionale ed accademica nel campo dello sviluppo sostenibile, della progettazione e riqualificazione dell’esistente secondo criteri di efficienza energetica.

La sua attività  di pianificazione e consulenza spazia dall’audit energetico, alla definizione di soluzioni tecniche per il retrofit allo svolgimento di ricerche nel campo delle rinnovabili e dell’efficientamento di grandi patrimoni immobiliari a livello internazionale.

Nata a Cerignola nel 1986, dopo la maturità classica, consegue la laurea con lode in Architettura U.E. nell’anno accademico 2008/2009 presso l’ Università degli studi “Sapienza” di Roma con tesi sperimentale  in “Riqualificazione energetica di edifici scolastici nel Comune di Roma. Analisi comparativa di più casi-studio nella città storica e nella città consolidata ed elaborazione di un modello per la pianificazione degli interventi” con relatore il Prof. Ing. Livio de Santoli e correlatori Prof. Arch. Carola Clemente, Ing. Fabio Fraticelli.

Negli anni successivi alla laurea intraprende la carriera di architetto parallelamente agli studi accademici e partecipa alla redazione del SEAP (Sustainabile Energy Action Plan) del Comune di Roma. Svolge attività di collaborazione e consulenza per diversi studi romani e per enti pubblici e sviluppa esperienza nel campo della partecipazione a gare d’appalto presso l’azienda di famiglia.

Consegue il Master  in “Architettura 3d – Master di architettura virtuale – Revit Architecture, 3ds Max 2012” e la qualifica di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione, ai sensi del D.Lgs 81/2008.

Nell’Ottobre del 2014 ottiene il titolo di Dottore di Ricerca in “Risparmio Energetico e Microgenerazione distribuita” presso il Centro di Ricerca C.I.T.E.R.A. (Centro Interdisciplinare Territorio Edilizia Restauro Ambiente) di Roma discutendo la tesi “Riqualificazione energetica nel settore terziario: casi studio e strategie d’intervento”.